Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Fiorenzo Dosso: “Fiammamonza un’istituzione. Festa rimandata al 2021”

Giornalista ma anche tifoso della squadra femminile che ha scritto pagine importantissime, e indimenticabili, del calcio monzese

Si sarebbe dovuta tenere nei giorni scorsi la festa per i 50 anni della Fiammamonza. Ma a causa del coronavirus è stato tutto rimandato. A ForzaMonza.net, Fiorenzo Dosso, giornalista ma anche tra gli organizzatori della festa, ci ha parlato proprio dei festeggiamenti ma più in generale della sua storia intrecciata con quella della Fiammamonza.

Com’è nato l’interesse per la Fiammamonza?
Per 25 anni sono stato corrispondente per il Corriere Dello Sport. Ho seguito il Monza calcio fino alla retrocessione in Serie D, poi il giornale ha deciso di non proseguire. Fiammamonza è sempre stata un’istituzione per Monza per quello che ha fatto nel calcio femminile. Ha vinto anche uno scudetto, nel 2006. Io ho seguito la squadra in casa e in trasferta per una decina d’anni”.

 

 

Quando sei passato da essere un giornalista al seguito della squadra a tifoso?
Ho iniziato a seguire il Fiammamonza quando scrivevo per un settimanale di Monza. Seguivo la squadra maschile poi mi chiesero di seguire anche quella femminile. Così sono andato a vedere una partita e sono rimasto folgorato dall’ambiente e dalla passione delle ragazze. Mi sono avvicinato alla Fiammamonza per motivi professionali, per il giornale, poi però è nato qualcosa in più. Un paio di volte alla settimana mi allenavo addirittura con loro. Nell’anno dello scudetto non seguivo più la squadra, mi era subentrata mia sorella”.

Com’è nata la pagina Facebook?
Nel 2018 la presidente, che non sentivo da tempo, mi ha chiamato per creare la pagina Facebook della Fiammamonza per arrivare ai festeggiamenti dei 50 anni di storia. Abbiamo iniziato nel novembre del 2018 con l’intenzione di arrivare a maggio 2020 con fotografie e ricordi delle grandi giocatrici che sono passate da Monza. Il tutto però è stato rimandato al 2021 a causa del coronavirus. Ora abbiamo tanto materiale da proporre sulla Fiammamonza fino alla data dei festeggiamenti. Mi fa piacere ricordare che nel comitato organizzativo per i festeggiamenti, oltre alla presidentessa, ci sono anche tre ragazze che hanno vinto lo scudetto: Balconi e Rivolta. Ma anche Stella La Capra, che era la team manager di quella stagione”.

Come era stata organizzata la festa?
Avremmo fatto tutto allo stadio Sada. Ci avevano confermato la presenza circa 300 ragazze, alcune della quali sarebbero arrivate in camper. Ci sarebbero state le istituzioni di Monza: dal sindaco all’assessore allo sport. Avremmo premiato: la giocatrice con più presenze Simona Consonni (nella foto); quella che ha realizzato più gol Debora Novelli. E anche l’allenatrice che ha vinto lo scudetto Nazzarena Grilli (che aveva anche giocato nella Fiammamonza). L’idea era quella di organizzare una grande festa per consentire a tutti di ricontrarsi dopo 40 anni”.

Ci sarebbero stati anche i vertici del Monza maschile?
Roberto Mazzo è l’attuale presidente della Fiammamonza ed è vice presidente del Monza maschile. Lui sicuramente ci sarebbe stato. Oggi la Fiammamonza è in Serie C ma continua ad essere caratterizzata da un vivaio forte e folto”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a MONZA BRIANZA su Sì!Happy

Altro da Esclusive