Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio-Monza la risolve Romero dalla panchina: biancorossi fanno i conti con la cabala

Un gol abbastanza fortunoso piega i biancorossi nel secondo tempo: ma prestazione all’altezza della squadra di Palladino

L’uomo giusto al posto giusto. O forse, più che l’uomo, sarebbe corretto dire il ragazzino, visto che Lazio-Monza la risolve Luka Romero dalla panchina. Argentino, classe 2004, neanche maggiorenne. Diciotto anni li compirà tra sette giorni, ma il regalo di compleanno se lo fa in anticipo perché l’1-0 di ieri non vale solo il primo gol in Serie A diventando il secondo marcatore più giovane della storia della Lazio, ma soprattutto vale il secondo posto a 30 punti, gli stessi del Milan, terzo per differenza reti. Scrive Tuttosport.

All’Olimpico comunque è più difficile del previsto per la banda di Sarri, complice un Monza ben messo in campo, ma che fa i conti con la cabala. I 13 punti fin qui conquistati, infatti, sono tutti arrivati in partite disputate alle 15, nelle restanti sette partite in altri orari i brianzoli hanno sempre perso, confermando anche ieri questo trend. Conferme anche per la Lazio, brava a sfruttare le poche occasioni create e in grado di vincere la seconda partita consecutiva per 1-0 dopo il derby di domenica.

E proprio rispetto alla sfida con la Roma, Sarri ne cambia quattro, perché se Immobile va in panchina, Milinkovic torna in mezzo al campo e dal primo minuto si vedono anche Cancellieri e Marcos Antonio.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News