Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La scalata continua: Di Gregorio alla conquista della Serie A

Il portiere ex Inter è stato capace di imporsi anche con l’arrivo di una altro portiere di ottimo livello come Cragno

Il 13 gli porta bene. Scaramanzia a parte, è il numero sul calendario che ha scandito i suoi esordi prima in Serie B e poi in A. Era il 13 settembre del 2019 quando con il Pordenone giocò la prima partita della sua carriera in B (vittoria 1-0 contro lo Spezia, destino vuole che sia la prossima avversaria). Era il 13 agosto 2022 quando Giovanni Stroppa lo fece esordire in Serie A contro il Torino. Michele Di Gregorio si ritrova a essere il portiere titolare del Monza in Serie A dopo essere stato il portiere del Monza che questa Serie A se l’è presa per la prima volta nella storia pochi mesi fa. Scrive La Gazzetta dello Sport.

L’acquisto in estate di Alessio Cragno sembrava restringergli le possibilità giocarsi il posto da titolare. Invece Di Gregorio quella porta l’ha lasciata solo in occasione della gara di Coppa Italia contro il Frosinone. E nonostante l’avvio complicato, i suoi voti sono stati decisamente alti. Per la Gazzetta la media è di 6,25, una sufficienza pienissima. E nelle ultime due giornate non ha nemmeno subito una rete tra Juventus e Sampdoria con Raffaele Palladino in panchina.

Crescita costante La crescita di Di Gregorio è stata costante e continua lungo la sua carriera. Nato a Milano e cresciuto nel settore giovanile dell’Inter, ha vinto un campionato e una Coppa Italia Primavera con i nerazzurri. Gli inizi tra i professionisti sono stati eccellenti. Prima a Renate e poi a Novara (dove è approdato per via del fallimento dell’Avellino, la squadra che lo aveva preso in prestito) si prende i titoli di miglior portiere del Girone A di C per due stagioni consecutive.

Giusto e atteso il salto in B con il Pordenone (4° posto in campionato) e poi le due stagioni con il Monza, chiuse con la promozione in A e il premio di miglior portiere dell’ultima B. Una crescita davvero costante, un esempio di quanto sia vero il pensiero che bisogna saper migliorare stagione dopo stagione. Ora la A che si sta meritando.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News