Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Balata porta la Serie B da Papa Francesco a Roma

Udienza Una delegazione di dirigenti e calciatori con il presidente ieri in Vaticano

«Un’esperienza toccante, intensa e umanamente costruttiva». Non potevano esserci parole diverse da quelle usate dal presidente Mauro Balata per raccontare l’incontro di una delegazione di calciatori e dirigenti di Lega Serie B, guidata in Vaticano dall’avvocato sassarese in udienza da Papa Francesco. Scrive il Corriere dello Sport.

Il Sommo Pontefice ha ricevuto la comitiva nell’aula Paolo VI e ha avuto in regalo il pallone del Campionato degli Italiani, molto gradito. Ma l’intensità della visita è stata evidente anche dalla condivisione di valori con il Santo Padre, tifosissimo di calcio sin dai tempi del suo sacerdozio in Argentina e interessato all’attività della seconda Lega professionistica di calcio italiano. Il Papa ha avuto modo di apprezzare le diverse iniziative solidali che Balata ha messo in campo in questi anni a sostegno di quella parte di società più bisognosa e in difficoltà.

Interventi diretti sui territori e in appoggio a campagne contro il disagio sociale: da B come Bambini agli interventi per Genova, Amatrice e Lampedusa. Ma anche iniziative solidali contro la pandemia o di contrasto a fenomeni come il bullismo, la violenza sulle donne e a difesa dell’ambiente. «E’ stata una grande emozione – ha sottolineato Balata – La Serie B ha voluto condividere con Papa Francesco – la necessità di un profondo rinnovamento spirituale in un momento in cui il mondo vive un periodo estremamente difficile a causa di una pandemia che ha minato salute, relazioni e prospettive.

Il calcio può far ritrovare serenità perché unisce tante persone, come più volte rappresentato da Sua Santità che ringrazio per la disponibilità e l’affetto dimostrato durante la visita».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News