Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Troppa Germania per questa Italia Under 21: in campo Rovella e Ranocchia

Gli azzurrini cadono contro i tedeschi: in campo il centrocampista protagonista con il Monza

L’Italia è partita con l’inedito 3-4-2-1 e già a inizio ripresa si è risistemata con il più familiare 3-5-2, ma si è ritrovata al tappeto sotto i colpi di classe di Samardzic e Schade: punizione all’incrocio del fantasista dell’Udinese e giocata individuale con destro di tuono dell’attaccante del Friburgo. Scrive La Gazzetta dello Sport.

Tre tiri in porta e tre gol tedeschi al 10’ della ripresa. L’Italia invece tira e non segna, e non è una novità. Thiaw salva sulla linea un colpo di testa di Bellanova prima dello 0-2, Colombo in contropiede imbocca il portiere prima dello 0-3. Serve chi vede la porta. E all’ora di gioco ecco Lucca e Cancellieri (più Bove). Rovella aumenta i ritmi e prova su punizione, Quagliata e Bellanova si alzano e arrivano sul fondo. Da quinto a quinto nasce il primo gol azzurro: Cancellieri raccoglie in area, stop e tiro, gol. I 5mila del Del Conero si infiammano, Nicolato alimenta il fuoco con Ranocchia e il debutto (buono) di Volpato: si passa al 4-2-3-1 e l’Italia sembra in discesa, spinta verso l’area tedesca. L’aggiramento porta al cross basso di Quagliata per Cancellieri che di prima va all’angolo alto.

Rossi Ancona sogna la rimonta, l’Italia ci prova (ancora Cancellieri, alto) ma altre ingenuità difensive la condannano: errore di Pirola, Cittadini per rimediare prende il rosso su Malone, e sulla punizione successiva Bellanova (già ammonito) tocca di mano. Rigore, azzurri in 9, poker tedesco dal dischetto. Esordiscono Terracciano e il gioiellino Casadei ma la partita è finita. Lo spirito azzurro invece è intatto e fortificato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News