Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Monza meno brillante, ma sa soffrire, gestire e vincere lo stesso

Come ammesso anche dal tecnico quella contro lo Spezia è stata la partita più difficile di questo cammino sulla panchina dei brianzoli

Monza-Spezia per i brianzoli è stata una partita meno brillante delle prime due della gestione Palladino. Lo ha ammesso anche il diretto interessato, insoddisfatto del secondo tempo dei suoi durante il quale lo Spezia ha tenuto il pallone per più del 60% del tempo. Scrive La Gazzetta dello Sport.

Il lato buono è che questo Monza sembra saper gestire anche i momenti negativi. Nel primo tempo, pronti-via, l’arbitro Perenzoni fischia un rigore per fallo di mano di Rovella. Irrati al Var lo richiama e il direttore di gara cancella la decisione. I brianzoli non si scompongono e lo Spezia non affonda.

Anzi, quando Sensi strappa palla ad Agudelo in mezzo al campo cambia la storia. Palla rubata, scambio con Caprari, palla a Pessina e verticalizzazione per Carlos Augusto che infila. Monza tosto e pratico.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News