Resta in contatto

News

Svolta ora. A Lecce Stroppa prova a salvare il posto

Il Monza pianifica il sorpasso. La presentazione de La Gazzetta dello Sport

Nella lunga e proficua carriera dirigenziale di Adriano Galliani in rossonero, una situazione del genere non si è mai verificata: cinque giornate, zero punti. Ma proprio alla sua prima vita al Monza risale una situazione analoga – in Serie B, ovviamente -, quando nel 1977 il rampante Galliani, agli ordini del presidente Cappelletti, rinnovò la fiducia ad Alfredo Magni che aveva ottenuto un solo punto nelle prime cinque. Il Monza si risollevò e sfiorò la promozione in Serie A. Ora che, 45 anni dopo, il club brianzolo la A la sta giocando, l’a.d. biancorosso ha “formalmente” puntellato la panchina di Giovanni Stroppa, l’uomo grazie al quale è stato raggiunto lo storico traguardo. Il Lecce dell’altro neopromosso Baroni, però, resta uno snodo fondamentale per il futuro della guida tecnica: sullo sfondo già si staglia la figura di Claudio Ranieri. Intanto, Stroppa non si distrae: “Se mi ha fatto piacere la presa di posizione della società nei miei confronti? Il club non ha fatto altro che portare avanti un discorso. So che le critiche fanno parte del nostro lavoro, ma mi è dispiaciuto riceverle da chi fa comunicazione sin dopo la prima giornata. Sia io che la società, nella scelta dei giocatori acquistati, eravamo consapevoli della condizione di forma precaria con cui sarebbero arrivati. La squadra sta crescendo e la vedo in netta ripresa”.

Meglio non ripensare allo stesso appuntamento di un anno fa, più o meno alle stesse altezze del campionato: settima giornata, Lecce-Monza 3-0. Possesso palla ospite: 59%. La partita di oggi al Via del Mare potrebbe seguire le stesse logiche di gioco: il Monza è quarto per possesso – 55,4%, alla pari del Milan -, il Lecce ultimo (36,2%). Le squadre sono cambiate, pure parecchio, e il Monza conta sulla crescita del motore, Pessina-Rovella-Sensi a centrocampo, e di una tenuta migliore della difesa, finora la peggiore con ben 13 gol incassati, ma con un Izzo in più. Battere il Lecce significherebbe non solo primi punti in A ma anche sorpasso ai giallorossi: comincerebbe un altro campionato. Per questo Marco Baroni, tecnico del Lecce, non si fida: “In Serie A nessuna partita è semplice, Non penso che il Monza possa dirsi in difficoltà. C’è tanta qualità nella squadra. Dipenderà molto dalla nostra voglia e determinazione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News