Forza Monza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Corriere: Salernitana, Lotito ha una via di fuga. Ma basterà?

Cedere il 51% del club, Mezzaroma scenderebbe al 49% e in minoranza nel CdA. Ma alla Figc può bastare?

Qualcosa si muove all’orizzonte della Salernitana. Tra fantomatiche trattative mai supportate dai fatti, facoltosi imprenditori avvistati a Salerno (e mai palesatisi) più volte in questa stagione e obblighi puntualmente rimarcati a livello federale, l’attuale proprietà del club campano una certezza ce l’ha già. Da tempo. Scrive il Corriere dello Sport.

Una volta in A non sono possibili multiproprietà. Lo vietano perentoriamente le Noif, ricordate immediatamente dopo la vittoria di Pescara e la notte festosa di Cascia dallo stesso presidente della Figc Gabriele Gravina. E il Consiglio Federale di lunedì scorso ha ribadito e rimarcato lo scenario, ponendo come termine ultimo il prossimo 25 giugno per porre fine a questa vicenda che con deroghe temporanee va avanti dal 2013.

Ora bisogna vendere e basta. Altrimenti l’iscrizione al campionato non sarà nemmeno presa in considerazione e, addirittura, c’è già chi, incredibilmente, prospetta una clamorosa marcia indietro per la società granata dopo anni. Niente da fare, al fine di garantire la regolarità del campionato, secondo quanto previsto dall’art. 7 (comma 8) dello Statuto federale e dall’art. 16 bis (commi 1 e 2) delle Noif, hanno puntualmente sottolineato da Via Allegri, bisogna porre fine al perdurare della posizione di controllo (diretto e/o indiretto) di due società professionistiche entro 3 giorni prima dalla scadenza per la presentazione della domanda di iscrizione.

SCENARI

Ma come si può vendere un club che viene valutato dall’attuale proprietà una cifra tra i 70 e gli 80 milioni di euro in poco più di un mese? Operazione complessa. Ma la tranquillità di Lotito lascia suppore che una soluzione in testa l’imprenditore capitolino ce l’ha gia. E, infatti, trapela una cessione a un fondo d’investimento del 50% delle quote di proprietà del presidente della Lazio con il comproprietario della Salernitana Marco Mezzaroma che scenderebbe al 49%. Dunque un nuovo proprietario al 51% con la nomina di un nuovo CdA con una nuova maggioranza e in cui lo stesso costruttore capitolino non avrebbe ruoli decisionali. Il ds Fabiani rappresenterebbe la continuità sul piano tecnico. Ipotesi che potrebbe soddisfare le attese dell’attuale proprietà che guadagnerebbe tempo per un totale disimpegno. L’alternativa sarebbe un trust con la nomina di un trustee, ma è la prima soluzione quella che avrebbe al momento la meglio. Reggerebbe però all’inevitabile urto con le Noif e lo Statuto federale?

NIENTE SCONTI

Certamente la Figc si atterrà alle norme senza interpretazioni autentiche di parte che a livello civilistico effettivamente ci sarebbero. Ma la Salernitana potrebbe essere esclusa e bisognerebbe avviare una battaglia per far recepire la soluzione confezionata da Lotito e Mezzaroma. Un’eventuale esclusione verrebbe immediatamente impugnata al Collegio di Garanzia del Coni, saltando la giustizia endofederale. TAR del Lazio e Consiglio di Stato le eventuali tappe successive per una soluzione che bypasserebbe le norme stringenti sulla multiproprietà, peraltro inasprite in un recente Consiglio Federale con l’abrogazione della deroga che ha partorito l’attuale situazione che vive in queste ore la Salernitana.

INCUBO INFINITO

Tornato in Serie A dopo due fallimenti e dopo essere ripartito dalla Serie D, il Cavalluccio marino rischia di precipitare in una specie di incubo infinito. Anche perché nel contenzioso che si aprirebbe con la Federcalcio potrebbero inserirsi quelle società retrocesse dalla Serie A o non promosse dalla Serie B al termine dei playoff in corso come terze interessate e decise a sostenere la cervellotica ipotesi di una Salernitana che ripartirebbe dalla B con una città pronta alle barricate.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I granata vogliono Palladino ma al momento il tecnico prende tempo per valutare il proprio...
Chiaro ormai l'addio con Palladino a fine stagione: ma Galliani ha già in testa il...
Prosegue la vendita dei tagliandi per l'incontro dell'U-Power Stadium che chiuderà il mese di aprile...

Dal Network

I granata vogliono Palladino ma al momento il tecnico prende tempo per valutare il proprio...
Chiaro ormai l'addio con Palladino a fine stagione: ma Galliani ha già in testa il...
Vi proponiamo le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi in edicola...

Altre notizie

Forza Monza