Forza Monza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

QS: Monza, sfida al Cittadella per il sogno Serie A

L’avventura dei brianzoli inizia alle 18.30 al Tombolato. Out Boateng per affaticamento muscolare. Balotelli dalla panchina

Un nuovo inizio, per il Monza. Un inizio chiamato playoff, che per gli addetti ai lavori costituiscono sempre un campionato a parte. Così deve affrontarlo Brocchi: dimenticandosi dei
rammarichi, tanti, che ha lasciato sulle spalle dell’ambiente la regular season e pensando che
il destino, mai come questa volta, è tutto nelle mani della sua squadra. Lo scrive il QS.

Ai brianzoli, nella girandola che partirà nel tardo pomeriggio (ore 18.30) al Tombolato contro il Cittadella (vincente contro il Brescia nel turno preliminare 1­0), basteranno quattro pareggi per andare in Serie A in una mini corsa ad ostacoli che giovedì 27 decreterà chi, insieme a Empoli e Salernitana, meriterà un passo in avanti che per il Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani ha sempre costituito l’obiettivo primario della missione romantica dei due dirigenti ex Milan.

Andare in Serie A per il Monza non varrebbe soltanto la prima storica apparizione tra i grandi
nella sua storia: vorrebbe dire mettere la ciliegina sulla torta a un progetto iniziato neanche 3 anni fa e legittimare degli investimenti che Fininvest ha messo sul piatto per portare il Monza, che fino a qualche mese prima galleggiava a metà classifica nei dilettanti, a essere tra le compagini più solide e quotate del panorama calcistico italiano.

Ecco perché la posta in palio, per i biancorossi, è più pesante che mai ed ecco perché il lavoro di Cristian Brocchi in questi giorni è stato di quelli improntati a tenere sulla corda tutti i
giocatori, indipendentemente da chi poi sarà chiamato a scendere in campo dal primo minuto. Intanto le assenze, certe: quella di Bellusci per squalifica e quelle di Maric e Boateng per
affaticamenti muscolari.

Quella del principe sicuramente è quella che più rappresenta la nota negativa di giornata in un attacco che dall’inizio non vedrà ancora una volta la presenza di Mario Balotelli: per Supermario si avvicina l’ennesima panchina dell’ultimo periodo nel quale, però, su intuizione del tecnico la sua condizione è stata di quelle utili a spaccare e decidere le partite a gara in corso. E così nel 3­-5-­2 confermatissimo da Cristian Brocchi, lì davanti è favorito Gytkjaer su Diaw a giocare al fianco di Dany Mota.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La curiosa classifica di Transfermarkt mostra la qualità italiana del Monza...
Con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, la Lega Serie A ha diramato la...

Dal Network

I granata vogliono Palladino ma al momento il tecnico prende tempo per valutare il proprio...
Chiaro ormai l'addio con Palladino a fine stagione: ma Galliani ha già in testa il...
Vi proponiamo le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi in edicola...

Altre notizie

Forza Monza