Forza Monza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

ESCLUSIVA – Fossati: “Con una società così non possiamo nasconderci: obiettivo Serie A. Ibra? Altro che finito!”

Il centrocampista classe ’92 si è raccontato in esclusiva ai nostri microfoni in vista della prossima Serie B

L’obiettivo è la Serie A, ma serviranno umiltà e duro lavoro: parola di Marco Ezio Fossati, il quale si è concesso ai nostri microfoni per scambiare due chiacchiere sulla prossima stagione, ma non solo.

Di seguito, dunque, le sue principali dichiarazioni.

Avete iniziato la stagione molto presto, vi state allenando già da diversi giorni. Sicuramente un’estate ‘diversa’. Come vi state preparando alla nuova stagione?
«Quello di quest’anno è un ritiro abbastanza particolare perché è la prima volta che rimango nella città in cui gioco, senza partire per i consueti ritiri in montagna o comunque in località più “fresche”. Questo magari potrebbe essere uno svantaggio, però fortunatamente il campionato inizierà a fine settembre (il 27, ndr), quindi ci sarà tutto il tempo per prepararci al meglio. Abbiamo iniziato spingendo il giusto, per evitare problemi fisici, e per il momento stiamo cercando di inserire dei concetti che saranno alla base del nostro gioco per l’anno prossimo».

Vi presentate ai nastri di partenza della Serie B con l’obiettivo di essere promossi, come ha dichiarato la Società: per voi giocatori è uno stimolo o è una pressione difficile con cui convivere?
«La Società ha dichiarato più volte quale sia l’obiettivo stagionale, quindi è inutile nascondersi: quando alle spalle si ha una dirigenza come la nostra è impossibile non puntare al massimo, quindi quest’anno proveremo a raggiungere i livelli più alti. Per noi giocatori è uno stimolo, perché giocare per vincere non può essere altro che uno stimolo. Bisognerà essere bravi a gestire questa situazione, ma sarà affascinante».

Parliamo di te. Nato a Monza, tifoso del Monza, perno del centrocampo. La promozione in Serie A la vedi come un sogno o come il traguardo di una carriera?
«Io sono nato e cresciuto a Monza, quindi giocare per la squadra della mia città è un grande piacere. Quando ho firmato avevo come obiettivo la Serie A, e credo che arrivarci sarebbe davvero molto bello. Non lo considererei un punto d’arrivo per la mia carriera, visto che il mio sogno di esordire in Serie l’ho già realizzato con il Verona, però farlo con il Monza sarebbe senz’altro molto più affascinante che con qualsiasi altra squadra».

Hai giocato in A ed in B, conosci bene questi campionati. Per affrontare qual è l’errore da non commettere per affrontare al meglio la cadetteria?
«La Serie B è un campionato molto particolare e molto lungo, inoltre durante l’evolversi della stagione è facile ritrovarsi ad avere a che fare con una classifica molto corta sia in testa che in coda: non è facile. Proveremo a vincere il campionato, ma non dovremo credere di averlo già vinto solo perché siamo il Monza. Servirà lavorare e mettere le basi per una grande stagione, ma rimanendo sempre umili e pensando di partita in partita».

Ormai il lotto delle partecipanti alla prossima Serie B è quasi completo. Al di là dell’ultima retrocessa dalla A e dell’ultima promossa dalla B, chi secondo te vi contenderà la promozione?
«Difficile dire chi lotterà con noi: i campionati devono ancora finire e il prossimo sarà un mercato molto particolare, quindi faccio fatica a indicare una squadra in particolare. Credo comunque che le tre retrocesse dalla Serie A vorranno subito risalire, quindi saranno senz’altro avversarie importanti».

Sogno Ibra per i tifosi del Monza: ti piacerebbe giocare con lui? Nel caso restasse al Milan, potrebbe fare ancora la differenza in Serie A?
«Ibrahimovic è un sogno per tante squadre, non solo per il Monza. Nonostante in molti lo considerino vecchio e finito, ha dimostrato che può ancora fare la differenza. Secondo me con il carisma e la testa che ha potrà fare la differenza in Serie A anche l’anno prossimo. Dovesse invece arrivare al Monza sarebbe davvero bello giocare con lui».

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Galliani la sua mossa l’ha fatta e l’unica apertura che può fare alla Salernitana è...

L’esterno piace molto ai biancorossi che da un anno stanno cercando di prenderlo. Contatti continui...

Seconda parte della nostra esclusiva con il centrocampista biancorosso Seconda parte dell’esclusiva di ForzaMonza con...

Dal Network

Le parole di Thiago Motta al termine della sfida pareggiata in casa contro il Monza...
I rossoblu hanno messo nel mirino il tecnico del Monza che è già stato accostato...
L'attaccante, simbolo del Bologna in questa stagione, non segna da oltre un mese...

Altre notizie

Forza Monza