Resta in contatto

News

Conte: “Ripartiamo correndo un rischio, ma non possiamo fare altrimenti. No agli assembramenti”

“Si potrà andare in tutta la propria regione, rivedere amici e parenti, ma senza creare assembramento. Chi è positivo o in quarantena non potrà uscire”

Durante la conferenza stampa di stasera, il premier Giuseppe Conte ha illustrato le misure sulle riaperture e sugli spostamenti a partire da lunedì. Il presidente del Consiglio, tra le altre cose, ha confermato la ripresa degli allenamenti collettivi nello sport, mentre le palestre dovranno aspettare il 25 maggio. Tutte le attività dovranno attenersi a rigidi dispositivi di sicurezza, a partire dalla garanzia da offrire ai propri clienti, anche dal punto di vista dell’aspetto economico.

LE PAROLE DI CONTE“Siamo nella condizione di affrontare la Fase 2 con fiducia ma anche con senso di responsabilità. Lo facciamo con un rischio calcolato nella consapevolezza che la curva dei contagi potrà tornare a salire. Dobbiamo accettarlo altrimenti non potremo mai ripartire, dovremmo aspettare la scoperta e la distribuzione del vaccino ma non ce lo possiamo permettere, ci ritroveremmo con un tessuto produttivo, sociale fortemente danneggiato“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News