Resta in contatto

News

Responsabile medico Monza: “Impossibile applicare il protocollo in Serie C”

Il responsabile sanitario biancorosso ha parlato del protocollo sanitario che difficilmente sarebbe applicabile nella terza serie italiana

Antonino Lipari, responsabile sanitario del Monza, ha parlato a Il Cittadino dell’impossibilità di attuare il protocollo sanitario in Serie C: “A mio parere è difficile applicazione. Nel nostro conforto è emerso un giudizio unanime che è quello dell’assoluta impossibilità di applicazione.

La nostra è una società ben strutturata, molto attenta e sensibile alle problematiche di natura sanitaria, a prescindere dall’attuale emergenza. Nelle priorità della dirigenza e dello staff medico c’è sempre stato, come primo obiettivo, la salute e la sicurezza di tutti i componenti della squadra. Dagli atleti professionisti, al personale tecnico di supporto in ogni loro figura specialistica. Quindi dover inserire qualche altra procedura non è sicuramente motivo di riorganizzazione del sistema di sicurezza.

Tutte le indicazione previste dai nuovi protocolli legate alla pandemia da Covid-19 sono state già analizzate e valutate dal comitato interno. Disponiamo di quattro campi di allenamento di cui uno in superficie sintetica. Abbiamo diversi ed ampi spogliatoi dotati di tutti i comfort, due infermerie ed una sala mensa dotata di locale cucina.

La proprietà che ha rilevato il club, sin dall’inizio, ha investito ingenti risorse nella ristrutturazione e l’ammodernamento del nostro centro sportivo e del Brianteo. Inoltre, la buona prassi della igienizzazione e sanificazione dei locali era già in vigore nelle nostre normali procedure“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News