Resta in contatto

Le Pagelle di Forza Monza

Monza-Juventus 1-0: le Pagelle di ForzaMonza

In archivio anche la settima giornata di campionato, la prima con Palladino in classifica

Prima di Palladino che vara subito un Monza diverso, almeno nel modulo. Dal 3-5-2 di Stroppa al 3-4-3 visto oggi per la prima volta contro la Juventus.

Di Gregorio 6,5: Partita meno complicata di quanto si potesse pensare. Ma si fa trovare pronto nelle poche occasioni in cui la Juve si fa vedere.

Marì 6,5: Partita contro un grande attaccante come Vlahovic portata a casa senza patemi. Bravissimo nel secondo tempo a stoppare il contropiede di Danilo.

Marlon 6: Per la prima partita dall’inizio del campionato non è protagonista di episodi negativi. Esce prima dell’ora di gioco. (Caldirola dal 54′) 6: Entra per dare il cambio a Marlon. Tiene bene anche su Vlahovic.

Izzo 6: Gara di sostanza, grinta, quantità e pressing a tutto campo. Con il suo pressing asfissiante porta Di Maria alla reazione che porta all’espulsione dell’argentino.

Ciurria 7,5: Primi minuti di studio, poi cresce alla distanza. Nel secondo tempo è l’uomo in più ed è perfetto il crosso per il vantaggio di Gytkjaer.

Rovella 7,5: Padrone del centrocampo per tutto il primo tempo contro la sua ex squadra. Stesso discorso anche nel secondo tempo.

Sensi 6,5: Come il compagno di reparto, e prova anche il tiro quando ne ha l’occasione. Prestazione molto positiva per lui. (Barberis dal 54′) 6: Entra per dare il cambio a Sensi che ha accusato un problemino al polpaccio. Comunque dà geometrie al Monza.

Carlos Augusto 6,5: Prestazione a tutta fascia per il brasiliano che in un paio di occasioni prova anche a trovare il gol. (Birindelli 84′): SV.

Pessina 6,5: Forse la sua miglior prestazione da quando veste la maglia del Monza. Gioca come raccordo tra centrocampo e attacco.

Caprari 5,5: Parte bene, tanta quantità e giocate al servizio della squadra. Cala nel secondo tempo sbagliando tante scelte al limite dell’area. (Colpani dal 69′) 6: Entra bene sul terreno di gioco. In fase offensiva potrebbe essere più concreto.

Dany Mota 6: Buona prova del portoghese, più per quantità che qualità. Manca il gol nell’occasione più ghiotta finché è in campo. (Gytkjaer dal 54′) 8: entra, si crea un’occasione e poi va in rete con un destro sotto misura. Perfetto.

All. Palladino 8: Alla prima della sua vita su una panchina di Serie A trova anche la prima, storica, vittoria del Monza nel massimo campionato. E contro una big come la Juve. Più di così…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le Pagelle di Forza Monza