Resta in contatto

News

Stroppa: “Non dobbiamo concedere errori banali. Le tre sconfitte consecutive non pesano”

Il tecnico del Monza ha parlato alla vigilia della delicata trasferta contro la formazione di Mourinho

Giovanni Stroppa ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara in trasferta del Monza contro la Roma di Mourinho.

SULLA SQUADRA: “C’è poco tempo per lavorare ma abbiamo recuperato qualche ragazzo rispetto alla partita precedente. La squadra deve continuare come nella partita precedente limando errori banali. Non dobbiamo concedere errori banali a una Roma di cui conosciamo bene la forza”.

SULLA ROMA: “La forza della Roma è il gioco corale, le individualità, la gamba che hanno dentro al campo. E’ sulla falsariga delle caratteristiche delle grandi squadra. E’ una squadra fortissima. Al di là dell’ostacolo questa gara ci può dare la possibilità di muovere la classifica. Contro l’Udinese meritavamo dei punti“.

SUL DUALISMO IN PORTA: “Se e quando cambierò lo vedrete sul campo“.

SULLA GARA DI ROMA: “Sarà una partita molto difficile contro una squadra abituata a giocare ogni tre giorni. Ci dobbiamo aspettare tutto. Abbiamo lavorato tanto, anche sui calci piazzati perché loro sono molto forti“.

SU MOURINHO: “E’ bello poterlo affrontare. Fino a oggi lo guardavamo in televisione. E’ qualcosa di strano vederlo nel nostro campionato ma ha dato un valore straordinario al nostro campionato. Solo uno come lui poteva dare quell’equilibrio dentro e fuori dal campo per ottenere risultati a Roma. E mi sembra che quest’anno sia ancora meglio rispetto alla passata stagione“.

SULL’APPROCCIO:A me la Roma sembra una squadra fisica, tecnica e strategia. Ha tutte le componenti della grande squadra come il Napoli. Non possiamo permetterci errori gratuiti e dovremo far male quando ne avremo l’occasione“.

SULLA SALVEZZA: “Le tre sconfitte consecutive non pesano. Dobbiamo lavorare su quello che potremo andare a fare. Pensare a quello che abbiamo sbagliato e portare in casa le negatività non ha senso. Stiamo ancora costruendo la nostra identità e dobbiamo andare avanti. Non nascondo le difficoltà ma dobbiamo lavorare e credere in ciò che stiamo facendo“.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News