Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le Pagelle di Forza Monza

Monza-Torino 1-2, le pagelle di ForzaMonza

Sconfitta per i biancorossi che in casa cadono alla prima di Serie A contro il Torino: errori decisivi

Il Monza perde al proprio esordio in Serie A. I biancorossi cadono contro il Torino anche e soprattutto per errori propri. Infatti i due gol sono propiziati proprio da errori individuali: prima di Barberis e poi di Carboni, ancora più evidente. I migliori due reduci dalla storica promozione come D’Alessandro e Di Gregorio. Di seguito le pagelle di ForzaMonza.

Di Gregorio 7: si fa trovare subito pronto quando si ritrova davanti Sanabria. Risolutivo anche su Radonjic. Non può nulla sui gol del Torino. Se il Monza prende solo due gol è solo merito suo.

Pablo Marì 4: sbanda pericolosamente nelle prime fasi di gioco con Sanabria che va vicino al gol in un paio di occasioni. Il suo diretto avversario mette a referto un assist e un gol. Lo spagnolo del Monza un’ammonizione e tante rincorse vane.

Marlon 5,5: Soffre anche lui l’attacco del Torino nonostante i granata giochino con una sola punta centrale.

Carlos Augusto 6: tiene bene il campo alla sua prima in Serie A. Forse il migliore del pacchetto arretrato. Esce per un problema alla caviglia. Carboni 5: al primo pallone toccato manda in gol il Torino. Prima in A con il Monza da incubo.

Birindelli 6: Dalla sua parte gioca uno scatenato Radonjic, ma nonostante questo l’esterno del Monza tiene bene e si fa vedere anche in fase offensiva, dov’è sempre pericoloso. Mezzo voto in meno perché è lui a dare il via al vantaggio del Torino con un passaggio pigro per Barberis.

F. Ranocchia 6,5: è il giocatore del Monza più pericoloso. Va vicino al gol con il mancino da fuori area. Dà sostanza alla sua prestazione. Ciurria 6: con il Monza sotto prova a dare idee, velocità e qualità al gioco offensivo di una squadra un po’ troppo piatta.

Barberis 5: primo tempo assolutamente insufficiente. Grande fatica in impostazione ed errori non da lui. Il vantaggio granata nasce proprio da un pasticcio a centrocampo tra lui e Birindelli.

Valoti 5,5: non una prestazione memorabile anche per lui. Fatica a trovare la sua posizione in campo, tocca pochi palloni e soprattutto non è incisivo in fase offensiva. Sensi sv: pochi palloni giocati per lui. Dovrà diventare un pilastro del Monza, ma servirà tempo.

D’Alessandro 7: ancora a tutta fascia si fa apprezzare soprattutto in fase di copertura visto che dalla sua parte deve fare i conti con Singo. Encomiabile nel finale quando recupera su Sanabria con 70 metri di corsa a tutta.

Caprari 5,5: non certo l’esordio che potevamo sperare sia noi che lui. E’ ancora presto per un giudizio definitivo ma c’è tanto da lavorare. Dany Mota 6,5: entra con grande voglia anche se non ha molti minuti a disposizione. Negli occhi resta una grande giocata per Birindelli con il tacco. E poi è suo il primo gol in Serie A del Monza.

Petagna 5,5: con un solo allenamento sulle gambe non può fare molto. Corre, cerca di tenere botta ma si vede che è ancora un corpo estraneo al Monza. Crescerà. Gytkjaer sv: entra con grande voglia ma non ha palloni giocabili in quei pochi minuti in cui resta in campo.

All. Stroppa 5,5: punta su tanti volti nuovi, ma a non deludere sono soprattutto i reduci dalla promozione. Punta su Marì dal primo minuto che però risulta essere il peggiore in campo. E’ solo la prima di campionato per un Monza ancora in fase di costruzione.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le Pagelle di Forza Monza