Resta in contatto

News

Galliani merita già la lode per il mercato del Monza

Mercato con i fuochi d’artificio per il Monza atteso dalla prima stagione nel massimo campionato

Il mercato condotto da Adriano Galliani merita già la lode. Perché raramente una neopromossa si era tolta il lusso di ingaggiare un 25enne della Nazionale e reduce da una stagione in Champions League. Scrive Tuttosport.

Nel caso di Pessina, hanno aiutato il fattore affettivo – il centrocampista è nato a Monza ed ha giocato nelle giovanili nel club della sua città – e un rapporto di vecchia data con Galliani. Il quale nel 2015 per il vivaio del Milan ingaggiò Pessina, in procinto di liberarsi visto l’imminente fallimento del Monza. «Lo soffiammo all’Inter per 30.000 euro»: ha raccontato lo scorso anno l’ex ad milanista, che non aspettò il default del club brianzolo.

Da allora, Matteo è cresciuto giocando da protagonista in B, fino a vivere l’esplosione nel 2021 con l’Atalanta e in azzurro, sublimata dalla rete a Wembley contro l’Austria, nei supplementari degli ottavi di finale. «Mi piacerebbe riaverlo, io sono legato a Pessina, conosco anche la sua famiglia, è nato a Monza ed è cresciuto lì, l’ho preso al Milan nel 2015 poi è stato venduto all’Atalanta, sarebbe bello se tornasse a Monza da capitano»: diceva nei giorni scorsi Galliani, anticipando l’esito della trattativa.

Con questi colpi, la parte sinistra della classifica è sempre più l’obiettivo per la squadra allenata da Giovanni Stroppa. Ma qualora dovesse arrivare Icardi – senza dimenticare la telefonata per Paulo Dybala, anche se la corsa qui è più complicata – potrebbero schiudersi ulteriori orizzonti.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News