Resta in contatto

L'Angolo dell'Avversario

Lapadula, parla l’avvocato: “Mai detto di non voler giocare contro il Monza”

L’attaccante non sarà della partita questa sera perché, secondo Caserta, avrebbe chiesto di non giocare più

E’ arrivata la risposta da parte di Gianluca Lapadula alle dichiarazioni di Caserta e alla successiva mancata convocazione per il match con il Monza. Ecco la nota redatta dall’avvocato dell’attaccante, Paolo Rodella e riportata da ottopagine.it:

“Con riferimento alle dichiarazioni rese dal Sig. Fabio Caserta in data odierna, secondo le quali Gianluca Lapadula avrebbe affermato di voler andare via da Benevento e di non voler giocare già contro il Monza, si intende precisare quanto segue.

– La possibilità di un “divorzio” dal Benevento era stata già seriamente considerata la scorsa estate ma poi, d’intesa con la Società che non si è mai sottratta rispetto a tale evenienza ma anzi, ha sempre mostrato interesse e disponibilità, si è stabilito di rimandare ogni decisione alla riapertura del mercato invernale. E’ probabile quindi, alla luce delle sue odierne dichiarazioni, che il Sig. Caserta non sia stato reso edotto di tale circostanza. Restano i 10 goal realizzati fin d’ora in Campionato i quali, davvero, la dicono tutta sulla professionalità, il rendimento e l’attaccamento di Lapadula alla maglia del Benevento.

Il mio assistito, inoltre, nega nella maniera più assoluta di aver mai detto, a chicchessia, di non voler giocare contro il Monza. Egli, al contrario, ha sempre dichiarato – e nella giornata di ieri anche attraverso messaggi scritti indirizzati ad esponenti della Società – di voler onorare la maglia del Benevento sino all’ultimo istante della sua permanenza. E’ per tali motivi, quindi, che ha preso atto con stupore e sconcerto della mancata convocazione per la partita di domani contro il Monza.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'Angolo dell'Avversario