Resta in contatto

News

Gazzetta: tentazione B2, ma in attacco resiste un ballottaggio

Il punto di Delbue sulla situazione in casa biancorossa a poche ore dalla gara contro il Pordenone

Più di due mesi senza vincere in casa. Troppo per un Monza che nel 2021 ha racimolato appena tre punti nelle sfide interne(solo il Pescara ha fatto peggio).E bisogna infatti riavvolgere il nastro sino al 30 dicembre per l’ultimo successo casalingo biancorosso: quel roboante 3­-0 alla Salernitana che resta la più bella prestazione stagionale. Quel pomeriggio partirono titolari per la prima (e finora unica) volta insieme Balotelli e Boateng che, tra un infortunio e l’altro, si sono poi ritrovati a duettare in campo solo per una ventina di minuti con il Pisa. Ma ora i due “fratelli” hanno messo alle spalle i guai fisici e sono pronti a rimettersi al servizio del Monza. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Ballottaggio

Non è detto però che oggi, contro il Pordenone, Boateng e Balotelli partano insieme dal ‘1. Il tecnico Brocchi ha ancora qualche dubbio sulla B2 e solo all’ultimo deciderà se affidarsi dall’inizio a SuperMario, che non è ancora al top. Balo ha dalla sua le straordinarie qualità tecniche unite alla capacità di decidere le partite con il suo senso del gol, ma in questo momento cruciale della stagione il Monza ha bisogno di calciatori con quel pieno di benzina nelle gambe necessario per dare compattezza alla fase difensiva e garantire partecipazione alla manovra. E proprio per questo Brocchi sta valutando l’opzione di affidare la maglia da titolare a un Gytkjaer galvanizzato dalla prova(con rete e assist) di Frosinone, per poi gettare nella mischia Balotelli a partita in corso.

Motivatore

Chi invece è sicuro del posto nell’undici iniziale è Kevin Prince Boateng, al rientro dopo aver saltato tre turni per un’elongazione. L’imprevedibilità di Boa è un’arma alla quale Brocchi non vuole rinunciare: colpi di classe che devono dare la scossa a un Monza che tra le prime dieci è, dopo la Spal, quella che ha raccolto meno punti(21) contro le compagini che occupano la seconda parte del tabellone. Motivo in più per tenere alta l’attenzione al cospetto di un Pordenone che ha fatto un punto nelle ultime quattro uscite, ma che all’andata è stata la squadra che ha maggiormente messo in difficoltà il Monza. E Boateng sa bene quanto sia importante vincere oggi per il morale e per riprendersi il secondo posto: ieri il “sette” biancorosso ha vestito i panni del motivatore pubblicando nelle stories di Instagram un estratto del famoso monologo di Al Pacino in “Ogni Maledetta Domenica”: “I centimetri che ci servono sono dappertutto intorno a noi, ce ne sono in ogni break della partita, in ogni minuto, in ogni secondo”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Ciro
Ciro
1 mese fa

Ma che B2…semmai BALBOA!!💪💪💪💪

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a MONZA BRIANZA su Sì!Happy
Advertisement

Altro da News