Resta in contatto

News

GdS – Frattesi vede il Pisa e segna

Frattesi

Il centrocampista ha già punito due volte i rivali di domani «Ho ritrovato la squadra in forma, nonostante il Covid…». Le sue parole al quotidiano roseo, nell’articolo firmato Matteo Delbue

Non c’è due senza tre. O almeno così spera Davide Frattesi, che domani sera con il suo Monza affronta quel Pisa a cui l’anno scorso, quando vestiva la maglia dell’Empoli, ha segnato ben due gol. «Nella sfida d’andata, a Pisa, ho realizzato il gol più emozionante della mia vita, forse anche più di quelli al Mondiale Under 20. – confessa Frattesi – Ricordo tutto di quella partita pazzesca: il 2-2 preso al 93’ e poi il mio gol vittoria due minuti dopo. Non potevo scegliere una gara migliore per segnare la prima rete tra i professionisti». E per ribadire l’etichetta di antiPisa, Frattesi ha messo il proprio timbro anche al ritorno. «Anche quella è stata una partita complicata: il mio momentaneo pareggio ci ha dato la carica per vincere allo scadere. Ora affronterò il Pisa con la maglia del Monza: spero di ripetermi anche questa volta».

Gol pesanti
Davide Frattesi è uno di quei centrocampisti che segna sempre gol pesanti: l’anno scorso cinque centri che sono valsi all’Empoli quattro successi e un pareggio, per una media di 2,6 punti a rete. Numeri che hanno convinto questa estate il Monza a puntare forte sul 21enne, giunto in Brianza in prestito dal Sassuolo. «A Empoli ho iniziato a capire la difficoltà della Serie B. – prosegue Frattesi – E mi sembra che quest’anno il campionato sia ancora più complicato: le retrocesse hanno tenuto i più forti, alzando ulteriormente il livello della competizione. Penso che in questo equilibrio, il segreto stia nella continuità: ci vogliono filotti di risultati per centrare il nostro obiettivo che, non ci nascondiamo, è la promozione in Serie A».

Gioia
Ieri è stata una giornata cruciale per Frattesi, tornato ad allenarsi dopo il periodo di isolamento obbligatorio per essere entrato in contatto con il focolaio di Covid-19 sviluppatosi nel ritiro dell’Under 21 azzurra. «Sono stati giorni molto particolari. – confessa Frattesi – Tornare in campo con i compagni è stata una grande gioia: vivo per il calcio, che per me più che un lavoro è una passio- ne, un faticare con allegria». In un Monza a ranghi ridotti per il Coronavirus, per il centrocampista cresciuto nel vivaio di Lazio e Roma non ci sarà il tempo di riprendere confidenza con il pallone: domani c’è da centrare la prima vittoria stagionale a Pisa. «Ho ritrovato i miei compagni in ottima for- ma fisica e mentale, nonostan- te le paure e le ansie per i casi di positività emersi negli ultimi dieci giorni. – conclude Frattesi – Ora speriamo che il peggio sia passato e che presto la squadra torni al completo. Ma sono certo che a Pisa ci faremo trovare pronti a dire la nostra in una trasferta molto complicata».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a MONZA BRIANZA su Sì!Happy

Altro da News