Resta in contatto

News

Pres. Renate: “Contrario ad avere delle promozioni d’ufficio senza retrocessioni. Smettiamola di rinviare le decisioni”

Contrario alla decisioni delle promozioni senza avere di contro delle retrocessioni

Luigi Spreafico, presidente del Renate, si è collegato in diretta nel corso di Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio: “Difficile dire quale strada imboccherà la Serie C, in Italia si fatica a risolvere le cose semplici e questa è complicata. Noi accettiamo le decisioni dall’alto, se serve tornare a giocare non abbiamo problemi, altrimenti va bene così. Ero però contrario al discorso promozioni com’era stato posto in assemblea a inizio maggio: ma non perché le prime non devono andare in Serie B, bensì sono in disaccordo sull’assenza delle retrocessioni. Poi come determinarle, qualsiasi decisione presa per qualcun altro sarà sbagliato”, riporta TuttoC.

Quindi secondo lei il Consiglio Federale non ha forzato la mano nei confronti della Lega Pro?
“No, sapevamo benissimo tutti che la nostra assemblea, e le decisioni, dovevano essere approvate. Ero quasi sicuro che non l’avrebbero fatto, in quanto per la Federazione non è possibile accettare promozioni senza retrocessioni. Sono convinto che se le avessimo portate entrambe, la Serie C avrebbe già visto dichiarato chiuso il campionato. Mi attendo che qualcuno dall’alto prenda una decisione, smettiamola di continuare a rinviare”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News