Resta in contatto

News

Cinque sostituzioni: la Serie A guarda e “copia” la Serie C

Focus de La Gazzetta dello Sport sulla possibilità che anche il massimo campionato italiano possa adottare una misura già sperimentata nella terza serie

I test condotti nel laboratorio della Serie C forniscono risultati incoraggianti: passare da tre a cinque sostituzioni potrebbe decisamente aiutare la faticosa ripartenza che si ipotizza per la Serie A e la Serie B. L’idea è sempre piaciuta al presidente federale Gabriele Gravina, che già nello scorso novembre aveva interpellato l’Ifab sulla possibilità di estendere ai due campionati maggiori la formula introdotta dal 2017 in Serie C.

Cambiare tanto, evidentemente, porta buoni risultati. Le squadre che comandano i tre gironi di Serie C sono tra quelle che ne fanno maggior uso, complici rose lunghe e di qualità. Cristian Brocchi, dominatore del girone A con il Monza, solo tre volte in 27 partite non si è giocato tutte le carte dalla panchina (stesso dato per Fabio Pecchia e la sua Juventus U23).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News