Resta in contatto

News

Lukaku: “A gennaio all’Inter eravamo quasi tutti malati. Tosse e febbre ma niente tamponi”

L’attaccante nerazzurro ha scosso il mondo interista e non solo con le sue dichiarazioni che lasciano alquanto perplessi

Dal salotto di casa, parlando ad amici, Romelu Lukaku ha però sganciato una bomba che in pochi secondi ha fatto il giro del mondo e procurato l’allarme rosso, sul pianeta Inter e non solo: “Abbiamo avuto una settimana libera a dicembre. Siamo tornati e giuro che 23 giocatori su 25 erano malati. Non è uno scherzo. Abbiamo giocato in casa contro il Cagliari e dopo 25 minuti uno dei nostri difensori (Skriniar, ndr) ha dovuto lasciare il campo. Non poteva andare avanti ed è quasi svenuto. Tutti tossivano e avevano la febbre. E la cosa in qualche modo ha colpito anche me – ammette -. Quando mi sono riscaldato, sono diventato molto più caldo del solito. E io non prendevo la febbre da anni. Dopo la partita c’era una cena con gli ospiti di Puma, ma ho ringraziato e sono andato dritto a letto. Non siamo stati testati per il virus in quel momento, quindi non lo sapremo mai con certezza“. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News