Resta in contatto

News

A Milano sta per nascere “l’ospedale dei filantropi”

Così scrive Il Giorno in edicola questa mattina. Con tanti imprenditori, con Berlusconi in testa, che hanno donato cifre importanti per costruire il nuovo ospedale di cui la città, e la Regione, hanno bisogno

È di nuovo miracolo a Milano. Da Silvio Berlusconi a Giuseppe Caprotti, da Moncler ad Allianz, da Sapio alla Fondazione Veronesi, tanti sono i mecenati che nelle ultime ore hanno messo a disposizione i fondi necessari alla realizzazione del nuovo ospedale nel padiglione 1-2 della Fiera di Milano. Sì, proprio l’ospedale dedicato all’emergenza Coronavirus, quello che ospiterà 400 posti letto di terapia intensiva. Proprio l’ospedale che Regione Lombardia e Fondazione Fiera si sono impegnati ad aprire in 8 giorni.

Nel dettaglio, Silvio Berlusconi ha messo a disposizione della Regione 10 milioni di euro. Altrettanto hanno donato Giuseppe Caprotti e Moncler, per un totale di 30 milioni. Il primo è il figlio di Bernardo Caprotti, l’uomo che ha costruito l’impero Esselunga. Moncler, se ci fosse bisogno di presentazioni, è il noto brand dell’abbigliamento.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News