Resta in contatto

News

Gazzetta dello Sport: Monza, adesso serve la guida di Scozzarella

Il punto della rosea sul centrocampista arrivato nel mercato invernale e che sta prendendo le redini della mediana brianzola

Nella rincorsa del Monza alla Serie A saranno fondamentali i gol di Balotelli, l’ambientamento di Diaw e il recupero dagli acciacchi di Boateng, che anche ieri ha dovuto saltare l’allenamento. Ma soprattutto sarà decisivo l’inserimento nel 4-3-3 di Brocchi di Matteo Scozzarella. Lo scrive Delbue su La Gazzetta dello Sport. Proprio Scozzarella è stato protagonista dell’esclusiva di ForzaMonza.

Il regista individuato all’inizio del mercato invernale per regalare quel dinamismo e quella capacità di verticalizzazione che nella prima parte della stagione sono (a tratti) mancate ai biancorossi. Certo, entrare in cabina di regia a campionato in corso non è per nulla semplice, ma Scozzarella sta facendo il possibile per integrarsi e superare le (prevedibili) incertezze iniziali: l’ex Parma, arrivato in Brianza acciaccato dopo l’infortunio rimediato a metà dicembre nella sfida contro il Cagliari, ha infatti già dimostrato di possedere rapidità di pensiero e capacità tecniche, ma contro Empoli e Pisa ha faticato a trovare il giusto posizionamento per garantire copertura alla linea difensiva.

Miglioramenti

Passi in avanti sono però arrivati nella sfida di sabato scorso contro il Chievo. Scozzarella, alla sua prima vittoria in biancorosso da titolare, è infatti apparso al Bentegodi più nel vivo della costruzione delle trame offensive: nell’ora abbondante in cui è stato in campo, è stato il centrocampista che ha effettuato più lanci (4), dettando i ritmi della manovra (29 passaggi corretti) e aiutando in ripiegamento (5 palloni recuperati). Numeri buoni, chiaramente migliorabili per chi vanta una cinquantina di gettoni in Serie A, che testimoniano la crescita del numero 23 maturato nel settore giovanile dell’Atalanta, che si è trasferito in Brianza con la famiglia e l’inseparabile bulldog inglese.

Miglioramenti da cui ne trarrà beneficio tutto l’assetto biancorosso. A cominciare dalle due (intoccabili) mezzali, Frattesi e Barillà, che proprio con Scozzarella è stato protagonista della scalata del Parma fino alla massima serie: i due stanno rispolverando la vecchia intesa, con l’obiettivo di renderla vincente anche a Monza. E poi a tenere sulla corda Scozzarella c’è la concorrenza di Barberis che sta cercando di sfruttare ogni chance per riprendersi la maglia da titolare: uno dei tanti ballottaggi che Brocchi dovrà sciogliere in vista della sfida d’alta quota di sabato contro il Cittadella.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a MONZA BRIANZA su Sì!Happy
Advertisement

Altro da News