Resta in contatto

News

Lega Pro: quasi 5 milioni ai procuratori. Monza primo con 680 mila euro

Analisi di Tuttosport sulle spese della Serie C. Una cifra considerevole è stata girata ai procuratori per commissioni e altro. Al primo posto la squadra di Berlusconi

La Serie C, nella scorsa stagione, ha speso 4 milioni e 960 mila euro in costo agenti (commissioni e altro). Sì, avete letto bene: quasi 5 milioni di euro. Lo riporta Tuttosport.

E’ ovvio, però, che non tutti i club sostengano la stessa spesa per la gestione delle procure. si va dai 16 mila euro del Fano fino ai 343 mila dell’Entella, ai 294 mila del Novara, 238 della Pro Vercelli, 202 dell’Alessandria, 150 del Pordenone con il record, manco a dirlo dei 680 del Monza. Ora, è pacifico che con i propri soldi ognuno fa, legalmente s’intende, ciò che vuole, ma è un pochino antipatico poi piangere miseria quando un’emergenza costringe la Federazione a rivedere i piani.

Forse, piuttosto che assumere una provocatoria decisione autonoma, la Lega Pro meglio avrebbe fatto a chiedere contributi (legittimi, questi sì) alla Figc per poter attuare il protocollo. Ma qui si arriva al secondo punto del “problema Lega Pro”. Ha senso che i presidenti decidano autonomamente se e quando giocare o che vogliano determinare singolarmente il format dei campionati bloccando le retrocessioni?

No che non ce l’ha, perché non si può “far quello che si vuole” se si aderisce a una Federazione. Soprattutto per questo, oltre che per la sostenibilità economica, è necessaria una riduzione del professionismo nel calcio: in troppi non hanno ancora la sensibilità culturale per farne parte.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News