Resta in contatto

News

Corriere: il Monza non è fuori giochi. Stroppa farà quadrare il cerchio

Ai biancorossi non mancano le attenuanti dopo la sconfitta di ieri: tante le assenze che hanno pesato

Ne ha tanti di concetti Marco Baroni, uno specialista della categoria che, partito tra qualche affanno, ha rimesso gradualmente le cose al loro posto spingendo in alto con la sua etica del lavoro questo Lecce ridisegnato per la A, un obiettivo mai scontato e mai facile da raggiungere per nessuno. Scrive il Corriere dello Sport.

C’è bisogno di tempo e di pazienza. Appunto. Soprattutto per vedere una squadra dilagare contro un avversario come il Monza non banale con qualche attenuante (l’assenza di Valoti e Mota Carvalho) ma con un tecnico che ha sempre quadrato il cerchio alla fine. Certo contro una squadra insaziabile, al 6º risultato utile di fila e alla 4ª vittoria consecutiva, c’è stato poco da fare dopo un primo tempo che si è sbriciolato alla fine aprendo le porte al trionfo salentino.

Vincere aiuta a vincere e al Via del Mare se ne è avuta la prova incontrovertibile. Insomma, con questo Lecce salito per ora al 2º posto bisognerà fare i conti. Il metodo Baroni una garanzia a prova di scettici. Ma guai a considerare fuori dai giochi il Monza. Intanto, c’è questo messaggio inequivocabile non solo per la capolista Pisa che accoglie una Reggina spigolosa all’Arena convinta di poter andare oltre quelle 6 giornate d’imbattibilità che a quota 7 diventerebbero un record.

Numeri che raccontano quanto sia dura la vita per chiunque. Lo sanno bene Clotet e Maresca che incrociano i propri destini al Mazza. Spal e Parma si ritrovano in B dopo 41 anni e non può essere una gara banale. Stavolta proprio no.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News